Registro Elettronico Genitori

 registro axios famiglie  DAD Didattica Integrata

DOMANDA ESAMI DI STATO A.S. 2021/2022_CIRCOLARE E MODELLI PER LA PRESENTAZIONE DOMANDE CANDIDATI CLASSI QUINTE

Si comunica a TUTTI GLI ALUNNI iscritti alla classe QUINTA dell’Istituto dovranno produrre entro il 30 Novembre 2021domanda di ammissione all’Esame di Stato del corrente anno scolastico 2021/2022 sull’allegato modulo da presentare in Segreteria Didattica. Alla domanda dovrà essere allegata la ricevuta comprovante il pagamento delle relative tasse: versamento di € 12,09 (tassa d’esame), da effettuare sul c.c. postale n 1016 (già predisposto e disponibile presso gli Uffici postali e intestato all’Agenzia delle Entrate — Centro Operativo di Pescara – tasse scolastiche) oppure attraverso bonifico bancario: Agenzia delle Entrate – Centro operativo di Pescara – Tasse scolastiche- IBAN: IT45 R 0760103200 000000001016 con indicazione del nome e cognome dello studente e della classe frequentata; Si ricorda di consegnare il Diploma originale di ESAMI DI STATO 1° ciclo Istruzione (Licenza Scuola Media) qualora non fosse stato già presentato. Ai sensi del Decreto legislativo 16 Aprile 1994, n. 297, art. 200, l’esonero dal pagamento delle tasse scolastiche può essere consentito per merito, per motivi economici e per appartenenza a speciali categorie di beneficiari. Per merito, sono esonerati dal pagamento delle tasse scolastiche gli studenti che abbiano conseguito una votazione non inferiore alla media di otto decimi negli scrutini finali (art. 200, comma 5, d. 19s. n. 297 del 1994). Per motivi economici, con il decreto ministeriale n. 370 del 19 aprile 2019 è stabilito l’esonero totale dal pagamento delle tasse scolastiche per gli studenti del quarto e del quinto anno dell’istruzione secondaria di secondo grado, appartenenti a nuclei familiari il cui valore dell’Indicatore della situazione economica equivalente (ISEE) è pari o inferiore a € 20.000,00. In caso di esonero dal pagamento PER MERITO gli studenti dovranno allegare autocertificazione per aver ottenuto nell'anno scolastico precedente la media di 8/10. Il mancato pagamento delle tasse scolastiche comporterà l’esclusione dello studente dalla possibilità di sostenere l’Esame di Stato. In considerazione del fatto che il termine del 30 novembre 2021 è tassativo, si invitano gli studenti a provvedere a presentare la domanda e i relativi allegati nel minor tempo possibile al Coordinatore della Classe di appartenenza che provvederà a depositarli presso gli Uffici di Segreteria Alunni.

Ai sensi della Nota MIUR 0020242 del 6-11-2020, in relazione alle modalità e ai termini di presentazione delle domande di partecipazione agli Esami di Stato da parte dei candidati interni, si comunica che TUTTI GLI ALUNNI iscritti alla classe QUINTA dell’Istituto dovranno produrre entro il 30 Novembre 2020 domanda di ammissione all’Esame di Stato del corrente anno scolastico 2020/2021 sull’allegato modulo da inviare alla Segreteria didattica via e-mail all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.. Alla domanda dovrà essere allegata la ricevuta comprovante il pagamento delle relative tasse: versamento di € 12,09 (tassa d’esame), da effettuare sul c.c. postale n 1016 (già predisposto e disponibile presso gli Uffici postali e intestato all’Agenzia delle Entrate — Centro Operativo di Pescara – tasse scolastiche) oppure attraverso bonifico bancario: Agenzia delle Entrate – Centro operativo di Pescara – Tasse scolastiche- IBAN: IT45 R 0760103200 000000001016 con indicazione del nome e cognome dello studente e della classe frequentata; Si ricorda di consegnare il Diploma originale di ESAMI DI STATO 1° ciclo Istruzione (Licenza Scuola Media) qualora non fosse stato già presentato. Ai sensi del Decreto legislativo 16 Aprile 1994, n. 297, art. 200, l’esonero dal pagamento delle tasse scolastiche può essere consentito per merito, per motivi economici e per appartenenza a speciali categorie di beneficiari. Per merito, sono esonerati dal pagamento delle tasse scolastiche gli studenti che abbiano conseguito una votazione non inferiore alla media di otto decimi negli scrutini finali (art. 200, comma 5, d. 19s. n. 297 del 1994). Per motivi economici, con il decreto ministeriale n. 370 del 19 aprile 2019 è stabilito l’esonero totale dal pagamento delle tasse scolastiche per gli studenti del quarto e del quinto anno dell’istruzione secondaria di secondo grado, appartenenti a nuclei familiari il cui valore dell’Indicatore della situazione economica equivalente (ISEE) è pari o inferiore a € 20.000,00. Per appartenenza a speciali categorie di beneficiari, sono dispensati dalle tasse scolastiche gli alunni e i candidati che rientrino in una delle seguenti categorie: a) orfani di guerra, di caduti per la lotta di liberazione, di civili caduti per fatti di guerra, di caduti per causa di servizio o di lavoro; b) figli di mutilati o invalidi di guerra o per la lotta di liberazione, di militari dichiarati dispersi, di mutilati o di invalidi civili per fatti di guerra, di mutilati o invalidi per causa di servizio o di lavoro; c) ciechi civili. L’esonero è concesso inoltre a coloro che siano essi stessi mutilati od invalidi di guerra o per la lotta di liberazione, mutilati od invalidi civili per fatti di guerra, mutilati od invalidi per causa di servizio o di lavoro. Per ottenere l’esonero dal pagamento delle tasse scolastiche è condizione necessaria l’aver ottenuto un voto di comportamento non inferiore a otto decimi (articolo 200, comma 9, d. 19s. n. 297 del 1994). Al contempo il beneficio per ottenere l’esonero decade per gli studenti che hanno ricevuto una sanzione disciplinare superiore a cinque giorni di sospensione, nonché per i ripetenti, tranne i casi di comprovata infermità (articolo 200, comma Il, d. 19s. n. 297 del 1994). In caso di esonero dal pagamento per merito gli studenti dovranno consegnare la documentazione allegata alla presente. Il mancato pagamento delle tasse scolastiche comporterà l’esclusione dello studente dalla possibilità di sostenere l’Esame di Stato. In considerazione del fatto che il termine del 30 novembre 2020 è tassativo, si invitano gli studenti a provvedere ad inviare la domanda e i relativi allegati nel minor tempo possibile.

Il M.I.U.R – con Circolare n° 0018568 del 10 ottobre 2020, ha confermato le disposizioni relativamente ai termini ed alle modalità di presentazione delle domande di partecipazione agli esami di Stato anno scolastico 2020/2021, da parte dei candidati interni ed esterni. Pertanto, gli adempimenti da assicurare in relazione alle operazioni concernenti gli esami di Stato sono:
Blullet Pittura 1I candidati interni, entro il termine di scadenza del 30 novembre 2020, devono presentare istanza di partecipazione agli esami di Stato direttamente al proprio Dirigente Scolastico ed effettuare il versamento di € 12,09 sul c/c 1016 entro e non oltre il 30 Novembre 2020. Il modello, con l'allegata ricevuta di versamento, dovrà essere presentato in segreteria con il Diploma di Licenza Media in originale e fotocopia documento d'intentità.
Inoltre, si precisa che, i candidati frequentanti l’ultimo anno di corso,  che intendano partecipare agli esami di Stato in qualità di candidati esterni, devono allegare all'istanza, oltre alla documentazione prevista per i candidati esterni, anche l’attestato di ritiro rilasciato dall’Istituzione Scolastica dove il candidato è stato iscritto e frequentante come alunno interno, rispettando i seguenti termini di scadenza: 
1. Alunni ritirati entro il 31 gennaio 2021: la domanda dovrà essere presentata entro e non oltre il 31 gennaio 2021; 
2. Studenti con cessazione della frequenza delle lezioni dopo il 31 Gennaio 2021 e prima del 15 Marzo 2021: la domanda dovrà essere presentata entro e non oltre, il 20 marzo 2021
Blullet Pittura 1Per I candidati esterni, il termine perentorio della scadenza è il 30 novembre 2020. Il modello di domanda, che si allega, deve essere indirizzata all’Ufficio Scolastico dell’Ambito Territoriale della Provincia di residenza anagrafica. 
Eventuali domande tardive dei soli candidati esterni, saranno valutate dai Dirigenti degli Ambiti Territoriali Provinciali, limitatamente a casi di gravi e documentati motivi, sempre che pervengano entro il 31 gennaio 2021.
Documenti:
Istanza di partecipazione agli esami di stato candidati Interni
Istanza di partecipazione agli esami di stato candidati Esterni 

Il M.I.U.R – con Circolare n° 22110 del 28 ottobre 2019, ha confermato le disposizioni relativamente ai termini ed alle modalità di presentazione delle domande di partecipazione agli esami di Stato anno scolastico 2019/2020, da parte dei candidati interni ed esterni. Pertanto, gli adempimenti da assicurare in relazione alle operazioni concernenti gli esami di Stato sono:
Blullet Pittura 1I candidati interni, entro il termine di scadenza del 30 novembre 2019, devono presentare istanza di partecipazione agli esami di Stato direttamente al proprio Dirigente Scolastico ed effettuare il versamento di € 12,09 sul c/c 1016 entro e non oltre il 30 Novembre 2019. Il modello, con l'allegata ricevuta di versamento, dovrà essere presentato in segreteria con il Diploma di Licenza Media in originale e fotocopia documento d'intentità.
Inoltre, si precisa che, i candidati frequentanti l’ultimo anno di corso,  che intendano partecipare agli esami di Stato in qualità di candidati esterni, devono allegare all'istanza, oltre alla documentazione prevista per i candidati esterni, anche l’attestato di ritiro rilasciato dall’Istituzione Scolastica dove il candidato è stato iscritto e frequentante come alunno interno, rispettando i seguenti termini di scadenza: 
1. Alunni ritirati entro il 31 gennaio 2020: la domanda dovrà essere presentata entro e non oltre il 31 gennaio 2020; 
2. Studenti con cessazione della frequenza delle lezioni dopo il 31 Gennaio 2020 e prima del 15 Marzo 2020: la domanda dovrà essere presentata entro e non oltre, il 20 marzo 2020
Blullet Pittura 1Per I candidati esterni, il termine perentorio della scadenza è il 30 novembre 2019. Il modello di domanda, che si allega, deve essere indirizzata all’Ufficio Scolastico dell’Ambito Territoriale della Provincia di residenza anagrafica. 
Eventuali domande tardive dei soli candidati esterni, saranno valutate dai Dirigenti degli Ambiti Territoriali Provinciali, limitatamente a casi di gravi e documentati motivi, sempre che pervengano entro il 31 gennaio 2020.
Documenti:
Istanza di partecipazione agli esami di stato candidati Interni
Istanza di partecipazione agli esami di stato candidati Esterni